Centro OCT

controllo OCT
L’OCT – acronimo di Optical Coherent Tomography (tomografia a coerenza ottica) è un esame diagnostico per immagini: permette di analizzare la retina e, in particolare, la macula (area centrale della retina che ci consente di leggere, vedere i volti, ecc.). – fornisce una serie di immagini di sezioni trasverse. Quindi, ci dà informazioni preziose sullo spessore della retina, sulla sua conformazione e sul rapporto tra i vari strati che la compongono.
Laser OCT

L’OCT consiste di una serie di fotografie scattate sfruttando il riflesso di raggi laser infrarossi che vengono inviati sulla retina; dunque, il principio è simile a quello dell’ecografia, dove però le onde sono acustiche. È comunque un esame più preciso perché, grazie agli apparecchi di ultima generazione, si arriva a una risoluzione elevata (nell'ordine dei micrometri). Dunque raggiunge un livello di dettaglio superiore all’ ecografia .

Si tratta di un esame rapido e semplice, che necessita solo dell’instillazione del collirio midriatico (che permette la dilatazione pupillare). Patologie in cui si effettua l’OCT.

L’OCT è considerato un esame strumentale complementare alla fluorangiografia .

Viene usato più frequentemente nelle seguenti patologie:

  • Degenerazione maculare legata all’età ( AMD );
  • Membrane epiretiniche ( pucker maculari );
  • Edema  maculare;
  • Corioretinopatia sierosa centrale (vedi maculopatia );
  • Fori maculari ;
  • Atrofia ottica ischemica, glaucoma tosa;
  • Studio della cornea.


L’esame con OCT non è invasivo

L’OCT permette di ottenere delle scansioni corneali e retiniche molto precise che consentono di analizzare nel dettaglio gli strati della cornea, la regione centrale della retina denominata macula ed il nervo ottico. Questa metodica di imaging consente la diagnosi ed il follow-up di numerose patologie corneali e retiniche come ad esempio la degenerazione maculare senile , la retinopatia diabetica ed il glaucoma. E' inoltre particolarmente utile nei casi di edema maculare di varia origine. L'OCT e' un esame indispensabile nella diagnosi preoperatoria e nel follow-up postoperatorio della gran parte delle patologie oculari che necessitano di un intervento chirurgico. Trattandosi di un esame digitalizzato consente di mettere a confronto gli esami eseguiti nel tempo dal paziente, fornendo delle mappe differenziali. Infine e' un esame fondamentale nella diagnosi precoce di alcune patologie: Nei pazienti affetti da glaucoma l'OCT e' in grado di misurare lo spessore delle fibre nervose che circondano il nervo ottico evidenziando, in alcuni casi, una alterazione precoce delle stesse in presenza di un campo visivo normale e questo permette di iniziare tempestivamente una terapia per rallentare la progressione della patologia.


Share by: